pagg. 288, f.to 17×24, 26,00 €

anno XXX  • Lug. – Dic. 2021 e.v.

I sezione – Formazione Religiosa Preliminare • Sezione Introduttiva

Parte I Introduzione generale alla religione

L’individualismo: fondamenti metafisici e dinamiche causali della malvagità dell’uomo attuale (parte IV) di L.M.A. Viola

i. Le dottrine tradizionali relative alla natura dell’individualità e alla sua contingenza impermanente

i. 1. Le basi metafisiche dell’egoità accidentale

i. 1. 1. Essere, essenza ed esistenza al livello supremo
i. 1. 2. Essere, essenza ed esistenza nell’anima. L’Uno dell’anima e il Fiore dell’Intelletto
i. 1. 3. Il fondamento metafisico dell’io e dell’egoità
i. 1. 4. Precisazioni sull’Essere in Sé, sull’Essere Essente e sull’Essere in noi
i. 1. 5. La differenza che sussiste fra persona e individuo

i.1. 5. a. La metafisica dell’identità
i. 1. 5. b. L’Intelletto Divino e la costituzione dell’identità metafisica degli enti
i. 1. 5. c. La natura metafisica della persona e i suoi rapporti con l’individualità

i. 1. 6. Precisazioni sulla natura del Sé e dell’io
i. 1. 7. L’ignoranza metafisica e la soggezione all’illusione del Sé Universale e dell’ego individuale

L’identità e l’opera della Associazione Romània Qvirites (Fine) di A.R.Q

  1. Cosa distingue l’A.R.Q. da altri indirizzi
    3. a. L’A.R.Q. non è perennialista
    3. b. L’A.R.Q. non condivide in alcun modo il tradizionalismo extratradizionale in generale, né presenta alcuna commistione con esso
    3. c. L’A.R.Q. non presenta alcuna posizione “guenoniana”
    3. d. L’A.R.Q. non ha alcuna relazione con il tradizionalismo extratradizionale evoliano
    3. e. L’A.R.Q. e il “tradizionalismo romano”

3. e. 1. L’A.R.Q. non ha alcuna relazione con il “tradizionalismo romano”
3.e. 2. L’A.R.Q. e la retta impostazione dell’approccio alla tradizione religiosa romano-italiana
3.e. 3. L’A.R.Q. e la distinzione fra il tradizionalismo romano e l’azione religiosa tradizionale romano-italiana
3. e. 4. L’A.R.Q. e il tradizionalismo romano spurio

3. f. A.R.Q. si distingue criticamente da ogni genere di “paganesimo”
3. g. L’A.R.Q. si distingue da ogni indirizzo etnico o “identitario”
3. h. L’A.R.Q. non ha relazione alcuna con qualsiasi costituzione ex novo di pseudoreligioni, culti, sette psicologistiche, umanitaristiche, ecologistiche, salutistiche
3. i. L’A.R.Q. non condivide alcun indirizzo politico che non abbia un carattere religioso tradizionale
3. l. L’A.R.Q. non condivide indirizzi filosofici o psicologici profani di qualsivoglia natura
3. m. L’A.R.Q. non condivide, né utilizza, tutto ciò che proviene dalla pseudoscienza contemporanea e da ogni indirizzo profano
3. n. L’A.R.Q. non condivide gli approcci “scientifici” profani alle tradizioni religiose
3. o. L’A.R.Q. e il ricostruzionismo archeologico dell’antica civiltà romana
3. p. L’A.R.Q. e diversi indirizzi spiritualistici

4. Ulteriori precisazioni e chiarimenti
5. L’A.R.Q., le sue relazioni con enti religiosi e l’azione per la Salute Pubblica Universale

L’iniziazione secondo René Guénon. Limiti, errori e confusioni (parte II) di L.M.A. Viola

2. Come si consegue l’iniziazione
2. a. Chi è l’iniziando

2. a. 1. Coscienza individuale, senso dell’io e «mentale». Oscurità sull’essere animico dell’uomo
2. a. 2. La gerarchia delle facoltà individuali e la confusione sulla natura dell’intelletto
2. a. 3. Essere e individualità a principio dell’iniziazione
2. a. 4. Le qualificazioni iniziatiche
2. a. 5. La definizione della natura del soggetto individuale nella tradizione platonica

2.a. 5. 1. L’Uno in noi e il piano dell’anima
2. a.5. 2. L’apice dell’intelletto e l’essenza semplice dell’anima, l’anima riflessa e l’uomo di carne
2. a. 5. 3. L’unità e l’identità dell’anima negli stati molteplici della sua esistenza
2. a. 5. 4. L’autoconoscenza dell’anima e la realizzazione della sua Identità Divina Universale

Parte II Introduzione generale alla religione romano-italiana

• La continuità della cultura romana classica nel Medioevo (parte VIII) di L.M.A. Viola

a. 3. L’Idea di Roma e il mistero imperiale da Augusto al IV secolo

a. 3. 1. L’Augusto e la personificazione dell’Idea di Roma
a. 3. 2. Il culto dell’Augusto come fede e pietà nell’Idea di Roma
a. 3. 3. La condotta religiosa suprema dell’Augusto quale attuazione perfetta dell’Idea di Roma
a. 3. 4. L’Idea di Roma, la disciplina della romanitas e la stirpe italica

Il significato della virtvs e dello statvs virilis dell’animvs di L.M.A. Viola

  1. Sul senso del termine virtvs
  2. Il vir, la virtvs, la virilitas
  3. La virtvs e il vir vere romanvs
  4. La virtvs come potere sacrante e la virtù femminile

• La veste splendente. L’armatura degli eroi e l’ornamento della Dea (parte II) di M.I.A.V. Raggi

Elmo ed armi a terra
Odissea: la veste regale, la veste tessuta e gli abiti stracciati di Ulisse
La tessitura di Circe
Calipso, il velo che nasconde ed Ino, il velo che salva
Nausicaa e il dono delle vesti
Penelope, la tessitura del manto e il velo sugli occhi

• Magnanimitas. La quintessenza della virtù sovrana dell’animo religioso romano-italiana (fine) di L.M.A. Viola

  1. La via della magnanimitas

1.1. La disciplina fondamentale del contemnere1.
2. I gradi della magnanimitas e l’accesso allo stato imperiale divino
1. 3. L’ascesa nella magnanimitas secondo l’identità dell’Essere
1. 4. Magnanimitas e animvs nobilis

• La libertas come valore civile fondamentale nell’esercizio della romanitas di L.M.A. Viola

• Vivere militare est. La via interiore della milizia nella disciplina religiosa romano-italiana di P. R. Vero

  1. Il miles romanvs è la presenza di Mars agente per la costituzione in Orbe dell’Impero Divino
  2. L’elaborazione filosofica del Mos Maiorvm e la definizione della militanza del vir romano per la Pace Divina
  3. La disciplina filosofica nella vita militare romana
  4. L’impero interiore, fondamento di vera vittoria e glorificazione olimpica

• La “liberazione” romana e la libertas perfetta dell’Avgvstvs di L.M.A. Viola

  1. Unità e concordanza delle tradizioni spirituali integrali sulla liberazione
  2. L’antropologia metafisica integrale quale fondamento della disciplina di liberazione
  3. La funzione della moralità e della conoscenza nel conseguimento della liberazione
  4. L’orizzonte della liberazione nelle religioni gentilizie precristiane e nella religione romana

Formazione Propedeutica alla disciplina religiosa romana

Il primo stadio convertivo
L’interesse religioso rettamente orientato

Il perfezionamento della pratica di SRFP

La disposizione alla salute e l’unione necessaria per l’ascesi comune alla virtù
L’approfondimento e il perfezionamento della prima fase della conversione.
Sintesi degli insegnamenti della prima fase della conversione
Ricordati di te, animo!
L’ordine teofanico originale integrale
La catabasi universale e individuale
La condizione dell’anima soggetta al corpo e l’uomo carnale
Conversione e ricostituzione basilare dell’animo religioso
La necessità della liberazione dal male e l’importanza della conversione

• Il tredicesimo libro dell’ E n e i d e di Y.A.Dauge
Astrologia ed energia della metamorfosi

  1. Dominio e superamento dello zodiaco nell’Eneide
  2. Il secondo senso zodiacale (Vergine à Bilancia)
  3. Complessa unità dell’epopea attorno a un centro invisibile

III. Un’epopea di senso fondamentalmente solare.

  1. Il numero tredici
  2. Enea e il Sole, o l’eliomorfosi dell’eroe

• Romanità ed esoterismo nel VI Canto dell’Eneide di Robert Schilling